20 weeks down, 20 weeks to go

mobile-landing-page-loading-bar

mobile-landing-page-loading-bar

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Diventare una mamma.

Ci sono tanti modi di diventarlo, ma quello che non potevo ancora capire è che ci sono ancora più momenti in cui lo diventi un pezzetto di più. E siamo solo all’inizio.

C’è stato quel giorno a Londra che ho capito che ero pronta, tra un pensiero sulle reali priorità nella mia vita e una vetrina di mini Dr.Martens.

C’è stato quel giorno che sentivo che tu c’eri, anche se il test era negativo e mi sono sono scolata due birre per consolarmi.

C’è stata quella mattina che il test ha deciso di mostrare quelle due famigerate linee rosa. E mo?

La prima volta che ho sentito il tuo cuoricino, più piccolo di una lenticchia, ma potentissimo.

Ci sono stati gli attimi orribili in cui ho creduto che non ci fossi più. Il dolore più atroce mai provato, il terrore più grande.

E oggi comincia la seconda parte del percorso biologico, molto facile da immaginare nella sua parte fisica, ma di cui ignoravo tutta una parte emotiva, animale, che mi sta cambiando come non mi sarei aspettata.

Priorità, paure, sogni.

E mo? Faccio del mio meglio per essere pronta.

Pronta a tutto, pronta all’impensabile, pronta a te.

Hello 2016!

Hello 2016! - my new year resolution (or something like that) - Read all at www.hellobello.it

Questo è un piccolo post introspettivo, non sono molto sicura di saperlo scrivere ma vabbè.

Scrivere un blog è per me un misto tra “vorrei che tutto il mondo sapesse” e “ma anche no”.

Sono fortunata perchè se la prima cosa è molto ardua, la seconda mi riesce benissimo.

Qualcuno ha detto che “è un atto di fede”, se è così perdonami perchè ho molto peccato.

Ho passato l’avvento a prepararmi al Natale, e il Natale a prepararmi a me stessa.

Il 2016 è arrivato, ho così tanti buoni propositi che mi sono vergognata di scriverli.

Ma ce li ho tutti in testa, vale?

Ieri ho sfatto l’albero, non ho più scuse, è arrivato il momento di fare.

E correre, sfidarsi, crescere, sbagliare, scrivere, crederci.

You want more and you want it fast. Embè?

Anche quest’anno… #byebyechristmastree #sadbuthappy #hello2016

Un video pubblicato da @simonagram in data:

 

Oh Christmas Tree

Oh Christmas tree DIY @ HelloBello.it

Ho una scatola piena di meravigliose palline, decorazioni trovate qui e lì, ricordi di viaggi e amici, ma quest’anno sono rimaste tutte in cantina.

Ho preso il mio alberello (storico e proporzionato alla casa) e ho seguito l’istinto.

Volevo qualcosa di semplice, colorato (ma non rosso) e il più “fatto da me” possibile.

Ecco il risultato, un po’ caotico ma mi rispecchia molto:

Read more

Star Wars:10 gadget per fini intenditori

AndersAttic

La Forza si risveglia oggi.

E devo dire che ho fatto i compiti a casa, mi sento preparata.

Ho anche esplorato il tema gadget Star Wars su Etsy, non posso che condividere i miei 10 preferiti.

Ma vi voglio regalare anche i peggiori. Perchè quando si è fan, passare dal carino all’orrido, dalla risata al cattivo gusto…è un attimo!

Read more

Il mio bottino al Merry Handmade

IMG_3668

Ieri e l’altro ieri si è tenuto in diverse città italiane il Merry Handmade, un evento creativo organizzato da A little market, due giorni divisi in workshop creativi (scoperti troppo tardi e tutti sold out) e mercatino di oggetti fatti a mano e Made in Italy (vedi il bottino di seguito).

Rubando le stesse parole dell’organizzazione:

“Possiamo e vogliamo portare le eccellenze del “fatto a mano” in tutto il territorio italiano, creando connessioni nuove e consolidandole, tra crafters e professionisti del fai da te.

Read more

Christmas tree’s day!

20151206_163004182_iOS2

Oggi è il giorno dell’albero di Natale, in cui ci si aggroviglia nelle luci e le palline rotolano per tutta casa.

Ma non voglio parlare del mio albero oggi.

Passeggiando per la minuscola cittadina dove vivo, ho scoperto una nuova idea per l’albero di Natale che non conoscevo (e che probabilmente tutti i negozi qui hanno la stessa vetrinista).

Gli Alberi di Natale manichino.

Read more

Join the dark side

tumblr_nyqxbloqlU1ueiqouo1_1280

Dicembre è il mese dell’avvento e quest’anno Natale arriva in anticipo.

Di preciso il 16 Dicembre. E io ho già i biglietti da un mese.

In attesa de “Il risveglio della Forza” si possono fare tante cose, anche grazie ad una serie di esperienze digitali create da Disney e da Google, e dunque, programmate per ucciderci.

Read more

Color color… Pantone!

Pantone-supportimage3

Che per molti uomini i colori siano non più di una dozzina, è cosa nota.

L’occhio umano riesce a percepire 10.000.000 di colori (si anche l’occhio della tua dolce metà ce la può fare).

C’è un solo colore tra questi che detta legge, almeno per 365 giorni. E’ il Pantone Color of the year.

 

Guardian Pantone

Read more

Hello World

helloworld wall

Hello world!

Può sembrare un semplice saluto, piuttosto festoso e entusiasta, anche un pochino esagerato per un lunedì mattina.

Per chi ha un minimo background di coding, è qualcosa di più. Hello World è il primo programma che si scrive in qualunque linguaggio di programmazione si stia imparando, data la sua semplicità, per iniziare a capirne la sintassi.

L’obiettivo? Facile, scrivere a “Hello World” sullo schermo.

Read more